Crea sito
 ESCAPE='HTML'

Trailer di "Heidi perchè a te i monti sorridono?"

Finale di "Una squinternata in convento" (video amatoriale)

Se è con notevole dose di autoironia che abbiamo scelto di salire sul palco, fare i gioppini, divertire e divertirvi…. (massacrando letteralmente fiabe e grandi opere letterarie), vogliamo provocatoriamente continuare a farlo, per portare il nostro piccolo, "minuscolo" aiuto a chi ne ha bisogno veramente.

Il Gruppo Recital Schignano nasce come Gruppo Giovani dell’Oratorio di Schignano nel lontano 1998 per realizzare un’opera di volontariato puro: il teatro è uno strumento (simpatico, assai!) e così diventa teatro-missione…Non c’è bisogno di andare necessariamente in Africa (ma c'è chi tra noi, lo ha fatto!) per “fare missione”, perché possiamo regalare dei sorrisi anche a chi, più fragile, sta in mezzo a noi. Scopo del nostro sodalizio è quello di aiutare e sostenere amici vicini e lontani, specie i più fragili ed i più bisognosi.

Abbiamo scelto – per amicizia e vicinanza - le cooperative sociali-Onlus della nostra zona del comasco e le missioni camilliane del gruppo “Amici di Zinviè” di Como, che lavorano - e seriamente - per migliorare le condizioni di vita di tante persone che vivono, e soprattutto che soffrono, nei Paesi del Terzo Mondo e che hanno condiviso con noi alcuni canovacci teatrali.

Dal 1998, grazie al teatro, raccogliamo offerte e sosteniamo la Cooperativa Sociale Azalea di Tremezzo, la “Rosa Blu dell’Anffas” di Grandola ed Uniti, la LILT (Lega Italiana Lotta Tumori) 5 Valli di Porlezza, Telethon, l'UILDM, il Circuito case-famiglia di Como (di cui fa parte “La Casa Famiglia Tartaruga” di Dongo). Ad Uggiate Trevano, aiutiamo l’associazione “Incontro Tra Popoli”. Una nostra amica schignanese in Africa è responsabile del progetto Vision. Recentemente abbiamo sostenuto un orfanotrofio di bimbi di Chernobyl. (Progetto Ryasno), SOS Bambini in Romania, e le popolazioni colpite dagli alluvioni in Emilia ed in Sardegna, nonchè le popolazioni colpite dai terremoti in Emilia Romagna e dal sisma in Centro Italia (2016). Numerosi gli interventi mirati ad una specifica emergenza anche extra-teatro con raccolte fondi o beni di prima necessità; nel 2018 abbiamo incontrato la piccola Nicole e sostenuto ACMA, anche con le vendite di prodotti dolciari e mercatini natalizi. 

Attualmente abbiamo aperto le braccia a Genova, agli sfollati ed ai residenti della "Zona Arancione": stiamo portando avanti il "Sogno di Natale", canti natalizi in collaborazione coi Galletti del Sass Curbée ed il gruppo teatrale lennese.

In questi anni, abbiamo cercato di aiutare chi abbiamo incontrato sul nostro cammino, che fosse bisognoso di una goccia di speranza e di un sorriso. Questo è il motore che ci spinge a salire sul palco, per questi piccoli-grandi amici, vicini e lontani, per regalare innanzitutto il sorriso del cuore. Non è nostra intenzione far pensare «Wow! Che bravi!», ma piuttosto sensibilizzare chi ci incontra alle tematiche ed alle necessità di coloro che aiutiamo, con la possibilità di contribuire - anche con poco - alla realizzazione non già di vaghe utopie, bensì a progetti concreti ed documentati. Vi indirizziamo anche al nostro gruppo Facebook, (https://www.facebook.com/#!/groups/44062954579/) per scoprire i nostri progetti e le prossime repliche.

Per come la vediamo noi, non esiste un obbligo morale ad aiutare chi soffre, esiste la volontà di farlo o meno dopo una legittima libera scelta. Noi abbiamo scelto il teatro come mezzo. E peraltro, è “un mezzo” che ci diverte tantissimo!

Ora la palla passa a voi. Scegliete come giocarla. La vostra presenza è un segno.
Grazie per “aiutarci.. ad aiutare!”

Cosa facciamo...

Organizzazione spettacoli: due ore di teatro... raccolte fondi solo a fini benefici.

Raccolte viveri e beni di prima necessità: in casi di emergenza, collaborando con Alpini, Croce Rossa, Protezione Civile, Pro Loco di Lanzo e Scaria ed altre associazioni (Amici di Cernobbio).

Collaborazioni con altri gruppi solidali come il nostro!

"Siamo una matita nelle mani di Dio" (Madre Teresa di Calcutta).. con la nostra matita scriviamo copioni di spettacoli teatrali beneficomici .. e li mettiamo in scena!
Qui si fatica, si aiuta, ma ci si diverte anche tantissimo!